Crea sito

Un weekend di raduni…

Fine ed inizio settimana intensi per il CRA Abruzzo quelli appena trascorsi, iniziati venerdì 23 marzo con il triplo appuntamento riservato ad arbitri ed osservatori del futsal, ai colleghi della prima categoria, agli osservatori del calcio a 11 ed agli assistenti arbitrali.

Ad accogliere i ragazzi del futsal è stata la sezione di Avezzano, dove i Componenti Alfonsi e Zappacosta, hanno messo a fuoco con i partecipanti, le ultime giornate di campionato di C1, C2, femminile e settore giovanile, analizzando quanto fatto fino ad oggi, per prepararsi al rush finale che vedrà in coda disputare i play off ed i play out, che quest’anno si preannunciano davvero molto interessanti.

Dopo il saluto del presidente di sezione Chiantini ai partecipanti, spazio al saluto che i Componenti hanno voluto rivolgere ai neo immessi in regione, i quali, risultati alla mano, hanno quasi tutti bagnato il loro debutto in regione con prestazioni decisamente molto convincenti. Di particolare importanza l’immissione di una nuova ragazza, Giulia Antoniani, che va ad aggiungersi all’unica rappresentante fino ad oggi presente in organico: Chiara Amicucci.

Con l’aiuto dei filmati sono state analizzate situazioni tecniche e disciplinari con particolar riguardo al discorso relativo all’uniformità. Questo lavoro ha coinvolto tutti i partecipanti permettendo di aprire importanti e vari canali di comunicazione. Non sono mancati i momenti di confronto direttamente tra arbitri, osservatori e Commissione.

Una stagione che, vista l’ultima gara in programma il giorno successivo all’incontro tecnico, si può considerare assolutamente positiva dal punto di vista arbitrale. A consuntivo possiamo tranquillamente affermare come sia notevolmente cresciuto il rendimento di tutti i ragazzi che, con queste prestazioni, hanno gettato delle importanti basi per il prossimo futuro.

Ora appuntamento tra poco più di una settimana per il raduno play off e play out dove i ragazzi, impegnati nelle ultime decisive gare, saranno sottoposti alle consuete prove atletiche e tecniche determinanti per chi vorrà ambire al passaggio di categoria.

Al termine dei lavori e dopo aver salutato tutti, una buona parte dei partecipanti si è dato appuntamento in una vicina pizzeria, per chiudere sempre con gioia questo pomeriggio passato all’insegna del piacere di stare tutti insieme.

Sempre nella giornata di venerdì 23 marzo sono stati invitati a partecipare ad una giornata dedicata alla formazione anche gli arbitri operanti nel campionato di prima categoria e con loro gli osservatori di eccellenza.

Teatro dell’incontro la sezione di Teramo che, recentemente ristrutturata al suo interno, ha messo a disposizione ben due saloni, permettendo così, non solo di organizzare l’evento, ma anche di poter dividere i lavori che hanno riguardato i partecipanti.

Dopo i ringraziamenti del presidente Di Domenico che, così come il collega di Avezzano, ha partecipato ai lavori, subito spazio alla tecnica con lo svolgimento dei video quiz, novità assoluta soprattutto per i giovanissimi ragazzi di prima categoria.

Grazie alla preziosa disponibilità del componente del Settore Tecnico Feliciani, una volta svolti i video quiz, sono state spiegate le risposte dando spazio principalmente alle considerazioni dei ragazzi dalle quali sono emersi importanti confronti che hanno ulteriormente chiarito eventuali dubbi. Una volta terminata questa prima parte di lavoro congiunto, gli osservatori alla presenza dei Componenti Molino e D’Alberto hanno analizzato in particolare modo il rapporto di gara. Stesura e modalità di compilazione al centro della riunione. Proprio su quest’ultimo aspetto sono emerse criticità, in particolare sulla poca sincronia che esiste tra il voto e quanto scritto sul rapporto. Una full immersion di lavoro, durata circa due ore e mezza, che ha ulteriormente permesso a tutti di acquisire importanti nozioni da mettere in pratica nelle ultime visionature delle gare nelle quali i colleghi saranno impegnati.

In contemporanea, nell’altro salone, il Vice Presidente Lanciani ed il Componente Pasqua hanno tenuto a rapporto i giovanissimi ragazzi di prima categoria. Importante la presenza di molti volti nuovi transitati dalle sezioni in Regione nelle ultimissime settimane.

La proiezione delle gare del campionato di loro competenza che vedevano gli stessi arbitri protagonisti della direzione di gara, ha permesso a tutti di mantenere alta la soglia dell’attenzione. Senza alcun timore reverenziale gli stessi ragazzi hanno preso parola commentando e rispondendo alle varie domande. Un colpo d’occhio impressionante e che, viste le premesse, fa davvero ben sperare il CRA. I focus della riunione sono stati lo spostamento e la tenuta della concentrazione, sia durante la gara che dopo ed in particolare nella stesura del rapporto di gara.

A fine giornata tanta era la soddisfazione dei componenti e dei ragazzi che, sembra chiaro, sono davvero tutti carichi per chiudere questo campionato con tanta gioia e professionalità.

In chiusura di questi importanti appuntamenti, gli assistenti arbitrali operanti nel campionato di Eccellenza ed i selezionabili del campionato di Promozione sono stati invitati a partecipare ad una giornata formativa che si è tenuta martedì 27 marzo.

Ancora una volta la sezione di Teramo ha aperto le porte ed ospitato l’evento.

D’Alberto, Pasqua ed il Settore Tecnico Feliciani hanno condotto un’altra importante tappa formativa utile ai ragazzi per poter crescere ed alzare ulteriormente l’asticella delle proprie prestazioni.

Molto soddisfatto il CRA per come la stagione sta andando e per l’altissimo rendimento che tutti i ragazzi stanno offrendo e l’augurio è quello che nessuno si accontenti visto che manca ancora un mese alla fine della stagione regolare e con molti verdetti ancora da scrivere, prima dell’importante coda dei play off e dei play out.

Dopo i video quiz e l’analisi di quanto visto con il settore tecnico, al centro della riunione è stata messa la concentrazione intesa come approccio e tenuta mentale, dalla preparazione alla gara durante la settimana fino al rientro negli spogliatoi.

Interessanti le analisi e le discussioni venute fuori e che sono state condivise da tutti i partecipanti.

In chiusura il richiamo della commissione a non rilassarsi troppo durante la pausa per le festività pasquali nel corso delle quali sarà giusto riposarsi, ma con la mentalità vincente che dovrà portare ad un allenamento costante al fine di farsi trovare subito pronti alla ripresa dei campionati.