Crea sito

Talent & Mentor

Nella stagione 2009-2010 si è stato inaugurato dall’AIA il Progetto Talent & Mentor. Un progetto già esistente in molte altre Federazioni straniere e di cui la UEFA ha richiesto l’istituzione anche in Italia nell’ambito di un programma più ampio volto ad uniformare e incrementare la preparazione arbitrale in Europa. L’obiettivo di tale progetto è quello dell’individuazione e della formazione di alcuni arbitri in possesso di caratteristiche che ne rendano interessanti le prospettive future e l’ambito di applicazione è quello regionale.

All’interno del Settore Tecnico vi è un modulo comprendente 27 Mentor, uno per ciascun CRA (due nel caso di CRA con più di 2.000 associati).

Ad ogni Mentor – parola che in inglese ha significato di guida, insegnante – verranno affidati quattro Talent, scelti in prevalenza tra arbitri che dirigono gare di Prima Categoria, Promozione ed Eccellenza. La scelta avverrà in sinergia tra CRA, Mentor e con la supervisione del Settore Tecnico. I Mentor accompagneranno e visioneranno i rispettivi Talent nelle gare che questi ultimi dirigeranno e che saranno frutto di analisi post-partita.
Con cadenza regolare i Mentor effettueranno incontri con i propri Talent per poter fornire maggiori istruzioni e insegnamenti attraverso lezioni sul campo e in aula.

Con le stesse modalità del Calcio a 11, ogni anno ogni CRA avvia il Progetto anche per il Calcio a 5.

Talent & Mentor Calcio a 11:

Mentor:

  • Stefano Cicchitti di Chieti

Talent:

  • *** di ***
  • *** di ***
  • *** di ***
  • *** di ***

Talent & Mentor Calcio a 5:

Mentor:

  • Mauro D’Antonio di Teramo

Talent:

  • *** di ***
  • *** di ***
  • *** di ***