Crea sito

Raduno Play off e Play out 2018/2019… penultimo atto…

Penultimo atto per il CRA Abruzzo oggi a Miglianico, dove arbitri ed assistenti regionali si sono riuniti per il Raduno Play off e Play out 2018/2019.

Appuntamento al mattino presso lo Stadio comunale per sostenere le prove atletiche dove prima gli assistenti e poi gli arbitri sotto l’attento controllo della Commissione hanno sostenuto i test atletici loro riservati, ottenendo risultati davvero soddisfacenti.

Terminati i lavori sul campo, il gruppo composto dagli arbitri, dagli assistenti, dai Componenti del Comitato Regionale e dai Presidenti/Organi Tecnici sezionali, si è riunito presso la Sala Civica del Comune di Miglianico. Una volta in aula il Presidente Giancola ha dato il via ai lavori introducendo due ospiti ovvero il Vice Commissario CAI Fabrizio Lanciani e l’arbitro CAN Pro Giacomo Camplone, ed ha portato alla platea i saluti dell’assistente di Serie A Elenito Di Liberatore invitato all’evento ma assente perché impegnato a Genova in una gara di campionato.

Dapprima Camplone e poi Lanciani nei propri interventi hanno stimolato i ragazzi spiegando loro le differenze presenti a livello nazionale rispetto alla realtà regionale, invitandoli ad avere sempre fame ed a non mollare un centimetro anche se carichi delle stanchezze di una lunga stagione. “La CAI è il primo step del mondo nazionale dove ci si rapporta con realtà nuove e differenti da quelle regionali. Il livello è altissimo e bisogna farsi trovare preparati perché ci sono ragazzi affamati che vogliono fare gli Arbitri” queste le parole di Lanciani rivolte alla platea.

Terminati gli interventi degli ospiti, il Presidente del CRA ha dato il via ai lavori didattico/formativi, mediante l’analisi dei filmati delle ultime giornate di campionato e delle finali di Coppa regionale giocate il 25 Aprile. Gli argomenti trattati in aula in collegamento a quanto detto poco prima, hanno riguardato aspetti fondamentali quali la concentrazione, il comportamento ed il body language. Tutti aspetti che gli arbitri e gli assistenti in questo ultimo rush finale dovranno curare per non farsi trovare impreparati.

Dopo il pranzo consumato presso la struttura civica, i presenti hanno ricevuto la visita del Sindaco di Miglianico Dott. Fabio Addezio il quale si è detto soddisfatto di poter ospitare un evento di tale portata conscio del grande e difficile lavoro che ogni singolo ragazzo svolge ogni domenica sui campi abruzzesi. Terminato il discorso il Sindaco Addezio, è stato omaggiato di una divisa ufficiale autografata da tutti i presenti, e consegnata dalle due donne presenti al Raduno, gli arbitri Claudia Di Sante Marolli e Benedetta Bologna.

Nel pomeriggio dopo una seconda parte di lavori dedicata allo studio dei filmati, la Commissione prima di chiudere i lavori, ha tenuto dei colloqui con i ragazzi ed i Presidenti/Organi Tecnici sezionali suddividendoli per sezioni, il tutto per fare il punto della situazione sull’andamento di ogni singolo ragazzo.

In fase di chiusura del raduno Giancola ha ribadito “tenete alta la concentrazione ed abbiate sempre fame perché ci vuole poco per scivolare ed in queste ultime ma fondamentali gare di stagione traccerete il vostro futuro arbitrale” ed ancora “ricordate che anche se non avrete la fortuna di transitare a livello nazionale siete arbitri di eccellenza e per voi anche se si chiude una porta, si apre un portone rappresentato da nuove e stimolanti avventure del mondo arbitrale”.