ABRUZZO: LE RISULTANZE TECNICHE DI FINE STAGIONE…

Con la Conferenza stampa tenutasi quest’oggi presso la sede AIA di Roma dal Presidente Nicchi e tutto il Comitato Nazionale, sono state ufficializzate le risultanze tecniche che hanno portato a promozioni e bocciature dei colleghi Abruzzesi.

Partendo dalla massima serie, ovvero la Serie A, sono stati confermati l’Assistente Elenito Di Liberatore ed il collega arbitro Gianpaolo Calvarese entrambi della Sezione di Teramo.
Promosso nella massima serie come Osservatore Arbitrale l’avezzanese Stefano Calabrese.
In Serie B oltre alle riconferme degli arbitri Antonio Di Martino di Teramo e Aleandro Di Paolo di Avezzano, promozione dalla Can Pro alla Can B dell’aquilano Federico Dionisi.
In Serie C, sono stati dismessi dai rispettivi organici di appartenenza il collega arbitro Daniele De Remigis di Teramo e Felice Sante Marinenza de L’Aquila.
Per due colleghi che lasciano la CAN Pro, due arrivano dalla D e sono l’Assistente di Avezzano Davide Stringini e l’Osservatore Arbitrale Antonio Cinque di Sulmona.
Passando alla Serie D, faranno parte nella prossima stagione di questo organico i colleghi arbitri Valerio Pezzopane de L’Aquila, Cristiano Ursini di Pescara e Stefania Menicucci di Lanciano che arrivano dalla CAI e i colleghi assistenti Pierpaolo Carella de L’Aquila e Mara Mainella di Lanciano neo promossi dalla regione.
Lasciano questa categoria i dismessi AA Stefano Cicchitti di Chieti e l’AE Giuseppe Zuffada di Sulmona.
Transitano sempre in SerieD direttamente dalla CAI gli Osservatori Arbitrali Del Degan di Chieti, Gobeo di Pescara e Sfarra de L’Aquila.
Dalla regione partendo dagli arbitri, transitano alla CAI i colleghi Guido Verrocchi di Sulmona e Roberto Paterna di Teramo. Con loro alla CAI ci sarà il promosso osservatore arbitrale Alessio Del Borrello di Vasto.
Passando al Futsal, dalla CAN 5 vengono dismessi i colleghi Lancianesi Antonino Tupone e Torriero Pompa.
Salgono in Can 5 direttamente dalla regione i colleghi Paolo Milardi di Pescara e Chiara Amicucci di Avezzano.
Dall’organico osservatori, esce il collega Di Sipio di Chieti ed arriva dalla regione il collega Messina di Vasto.

Tra i dismessi a domanda i colleghi Travaglini e Giangrante osservatori della CAN D e Pennese AE CAN 5.
A tutti i colleghi promossi e i riconfermati nei rispettivi organici, giunga dal Presidente C.R.A. e tutti i suoi Componenti il più grande in bocca al lupo.
Per tutti colleghi dismessi dai rispettivi organici, un caloroso abbraccio e la certezza che superato questo fisiologico periodo di delusione, nuove importanti esperienze e opportunità arriveranno per tornare a togliersi nuove soddisfazioni.

Precedente Svolta l'ultima riunione stagionale... Successivo Brasile Vs Messico per Di Liberatore e la terna italiana...